Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Budapest -storie d’inverno

Care amiche, vi racconterò  oggi di un amore che ti entra nel profondo del cuore e rimane per sempre. Non parlo di un amore per un essere umano ma per una città da mille sfumature. BUDAPEST

BUDAPEST VISTA DANUBIO

Budapest dà la sensazione fisica della capitale, ma con signorilità da città protagonista della storia. E la città più bella del Danubio, molto somigliante alla rivale austriaca Vienna con differenza che il fiume rappresenta la separazione e nello stesso tempo l’unione di due città : la vecchia Buda ,una città-cartolina da esibire al turismo e la Pest piena di negozi di souvenir e spudorate luci dei nuovi casinò per gli occidentali. A Vienna ti puoi fermare al lungo senza avere la consapevolezza che di li passa un flusso d’acqua. Budapest vive praticamente di fiume, ha un fascino insuperabile.

E’ una città che sta perennemente alla ricerca del proprio destino, incapace di lasciarsi alle spalle dei secoli dell’impero austroungarico. Tutti amiamo la “Principessa Sissi” e insieme a lei abbiamo sognato la vita nei palazzi, sui prati o sulle barche. Tutto quello si ritrova anche oggi ovunque guardi.

La salita per Buda può  essere molto faticosa però se la cremagliera, che è un gioiello della tecnologia di un certo fascino retrò, funziona puoi evitarla facilmente godendo di un bel paesaggio .La prima cosa da vedere è la chiesa di Mattia, di fascino gotico ritoccato e rappresenta il luogo dove furono incoronati Francesco I e Sissi.

Bastione dei pescatori Budapest

Volendo puoi passeggiare per le vecchie stradine o goderti la vista visitando il Bastione dei Pescatori che si trova dietro la chiesa. Arrivati li, puoi aspettare il tramonto per  vedere la Pest, il Parlamento che è veramente spettacolare, il Ponte delle Catene e tutto il resto, vi posso assicurare che è da sogno.

A Pest si trovano tutte le comodità, bar, ristoranti, casinò per questa ragione è meglio alloggiare li. I ponti che uniscono le due città rappresentano vere e proprie attrazioni, soprattutto il Ponte delle Catene e Liberty Bridge, dove gli amanti dei selfie saranno ricompensati. La zona vicina al Parlamento e stata conservata perfettamente e va visitata, per noi è stata veramente un incanto prima di Natale perché era piena di chioschetti artigianali e lo Street food fantastico. Dimenticavo, se avete freddo potete acquistare delle tazze tipiche con vino bollito e cannella o dei shortini tipici e proseguire la vostra gita.

Sempre vicino al Parlamento si trova il posto chiamato “Le Scarpe del Danubio” dove troverete delle sculture di scarpe sulla riva che ricordano il sterminio in mare degli ebrei . Qui, vale la pena di visitare la più grande Sinagoga d’Europa Continentale.

Le Scarpe del Danubio

New Budapest Gallery, detta anche la Balena

Nell’ Andrassy Ut, le fashion addicted troveranno negozi di lusso dove possono dare uno sguardo o acquistare dopo desiderio. La Basilica di santo Stefano però un pò fredda al mio parere, non proprio all’altezza della sua nomina. Potete andare anche al mercato centrale che e molto carino e anche visitare la New Budapest Gallery, detta anche la Balena, per il suo aspetto.

A Budapest si può mangiare a tutte le ore, a cucina e buona ed economica e il gulash e di casa. I locali più chic sono quelli vicino alla Sinagoga ,potete andare al più vecchio Ruin Pub o Szimpla Kert. Di tradizione vi sequestreranno le bottiglie di acqua e vi faranno degustare il liquore nazionale L’Unicum. Vi consiglio di lasciare sempre un minimo di mancia ai camerieri per sfuggire a brutti sguardi o parole. Si offendono e borbottano .

Se volete rilassarvi potete andare alle Terme di Gellert .

Terme di Gellert .

Vi consiglio di evitare le barche che fanno gite sul fiume, anche se vi possono attirare tanto, sono care  e sporche. Da visitare sono le Isola Margherita ,che è un’ immenso parco dove sono stati anche i mondiali di nuoto.   Vi assicuro che non volete più lasciare la città per noi è un’amica speciale alla quale vuoi ritornare sempre ,e sempre ,sempre…

Immagini: www.Turista.info ; www.viaggiscoop.it ; caffe New york -Budapest

kiss, kiss with love Francy!
signature
share

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!